Domenica 25 Agosto 2019 Home 
Moscow - Giugliano si aggiudica la Superpole [20-07-13 18:45 by staff GoNBike.com] 

Davide Giugliano si aggiudica la prima Tissot-Superpole in carriera

Mosca (Russia), sabato 20 luglio 2013 - Davide Giugliano (Althea Racing Aprilia) porta a casa la sua prima Tissot-Superpole nel Mondiale eni FIM Superbike, con un tempo di 1'34.676. Il 23enne romano partirà domani in prima posizione davanti a Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet), anche lui al suo miglior risultato in Superpole. La prima fila si chiude con Eugene Laverty (Aprilia Racing Team), che si ripete e parte terzo, come nell’esordio su questo circuito l’anno scorso - quando però la prima fila era composta da quattro piloti.

La sorpresa della giornata è stata senz’altro l’uscita di scena di Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), caduto alla curva 3 nell’ultima sessione di qualifiche, dopo aver dominato le due precedenti. Il britannico interrompe così a scia positiva di sei Tissot-Superpole e partirà da un’insolita nona posizione.
Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) ha chiuso il sabato con un buon quarto posto, raggiunto con un progressivo miglioramento, pur non riuscendo a stare sotto l’1’35. Completano la seconda fila Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet) e un combattivo Carlos Checa (Team Ducati Alstare), caduto nella seconda sessione di qualifiche della mattina, riportando un lieve trauma cranico e un fastidioso mal di testa.
Il francese portacolori Aprilia Racing Team, Sylvain Guintoli, alle prese con una lussazione alla clavicola destra, e in dubbio al suo arrivo a Mosca, ha ottenuto un ottimo ottavo posto, dietro al connazionale Jules Cluzel (FIXI Crescent Suzuki).

I tempi della Tissot-Superpole: 1. Giugliano (Aprilia) 1'34.676 media 149.474 km/h; 2. Davies (BMW) 1'34.833; 3. Laverty (Aprilia) 1'34.934; 4. Rea (Honda) 1'35.058; 5. Melandri (BMW) 1'35.115; 6. Checa (Ducati) 1'35.220; 7. Cluzel (Suzuki) 1'35.256; 8. Guintoli (Aprilia) 1'36.113; 9. Sykes (Kawasaki) 1'34.546; 10. Camier (Suzuki); 11. Neukirchner (Ducati); 12. Baz (Kawasaki); 13. Haslam (Honda); 14. Badovini (Ducati); 15. Fabrizio (Aprilia); 16. Sandi (Kawasaki); 17. Iannuzzo (BMW); 18. Savadori (Kawasaki).

::Mondiale eni FIM Superbike - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Moscow - Qualifiche 2 Supersport
Notizia successiva
Moscow - Risultati gara 1