Martedì 13 Aprile 2021 Home 
Portimao -Terza Tissot-Superpole per Sykes [05-07-14 20:37 by staff GoNBike.com] 

Terza Tissot-Superpole in stagione per Tom Sykes

Portimao (Portogallo), sabato 5 luglio 2014 – Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ha fatto nuovamente valere le sue doti sul giro secco, conquistando la prima casella dello schieramento per le due gare in programma domani all’Autodromo Internacional do Algarve. Per il capo classifica del Campionato Mondiale eni FIM Superbike si tratta della terza affermazione nella Tissot-Superpole in stagione, dopo quelle di Aragon e Misano, nonché la ventiduesima in carriera. Il campione del mondo in carica porta a tre il numero di pole position consecutive ottenute in terra portoghese.


Sykes, autore di un crono di 1’42.484 nel finale della Superpole 2, ha preceduto Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) e Chaz Davies (Ducati Superbike Team), rispettivamente secondo e terzo e in grado di scendere sotto il muro del minuto e quarantatre secondi.


Quarto posto per Marco Melandri (Aprilia Racing Team), seguito a stretto giro da Loris Baz (Kawasaki Racing Team) e dal compagno di squadra Sylvain Guintoli. I tre piloti che domani occuperanno la seconda fila dello schieramento hanno terminato la Superpole 2 racchiusi in soli 38 millesimi.

Eugene Laverty (Voltcom Crescent Suzuki) ha terminato in settima posizione, seguito da Davide Giugliano (Ducati Superbike Team), Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) e Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia Superbike Team), primo classificato della categoria EVO.

Il pilota francese ha fatto segnare un tempo molto competitivo, in scia a Guintoli, nella prima parte di sessione, chiudendo decimo davanti ad Alex Lowes (Voltcom Crescent Suzuki), autore di una scivolata nel finale, e David Salom (Kawasaki Racing Team – EVO) il quale, come Barrier, aveva ottenuto l’accesso al secondo ed ultimo turno attraverso la partecipazione alla Superpole 1.


Claudio Corti (MV Agusta Reparto Corse) è stato protagonista di una caduta ad inizio del primo turno, nel breve rettlineo in salita tra le curve 8 e 9, che ha portato all’esposizione della bandiera rossa. Il pilota comasco è stato trasportato, prima al centro medico del circuito, poi all’ospedale per accertamenti. Ulteriori aggiornamenti saranno pubblicati non appena disponibili.


Problema tecnico per Toni Elias (Red Devils Roma Aprilia), che non gli ha permesso di far segnare alcun tempo nella Superpole 1: domani lo spagnolo partirà quindi dalla ventesima posizione in griglia.


I tempi: 1. Sykes (Kawasaki) 1'42.484 media 161.305 km/h; 2. Rea (Honda) 1'42.765; 3. Davies (Ducati) 1'42.924; 4. Melandri (Aprilia) 1'43.038; 5. Baz (Kawasaki) 1'43.048; 6. Guintoli (Aprilia) 1'43.076; 7. Laverty (Suzuki) 1'43.245; 8. Giugliano (Ducati) 1'43.317; 9. Haslam (Honda) 1'43.475; 10. Barrier (BMW) 1'43.754; 11. Lowes (Suzuki) 1'43.840; 12. Salom (Kawasaki) 1'44.361; 13. Badovini (Bimota); 14. Canepa (Ducati); 15. Iddon (Bimota); 16. Morais (Kawasaki); 17. Staring (Kawasaki); 18. Andreozzi (Kawasaki); 19. Corti (MV Agusta) ; 20. Elias (Aprilia);

::Campionato Mondiale eni FIM Superbike - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Portimao - Risultati gara Superstock 600
Notizia successiva
Portimao - Risultati Gara 1 Superbike