Mercoledì 21 Ottobre 2020 Home 
Ulissi al settimo cielo. Vince la 2° tappa [04-10-20 19:50 by staff GoNBike.com] 

ULISSI AL SETTIMO CIELO

Agrigento, 4 ottobre 2020 – Diego Ulissi (UAE Team Emirates) ha conquistato la sua settima vittoria di tappa al Giro d'Italia con un attacco sullo strappo finale. Secondo, sul traguardo di Agrigento, Peter Sagan (Bora - Hansgrohe) che sale in testa alla classifica del Gran Premio della Montagna. Mikkel Honoré (Deceuninck-Quick Step) ha completato il podio di giornata mentre Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers) ha chiuso insieme ai favoriti della classifica generale e ha conservato la Maglia Rosa.

Agrigento, 4 ottobre 2020 – Diego Ulissi (UAE Team Emirates) ha conquistato la sua settima vittoria di tappa al Giro d'Italia con un attacco sullo strappo finale. Secondo, sul traguardo di Agrigento, Peter Sagan (Bora - Hansgrohe) che sale in testa alla classifica del Gran Premio della Montagna. Mikkel Honoré (Deceuninck-Quick Step) ha completato il podio di giornata mentre Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers) ha chiuso insieme ai favoriti della classifica generale e ha conservato la Maglia Rosa.

LE PILLOLE STATISTICHE

7a vittoria di tappa per Diego Ulissi al Giro, a 9 anni dalla prima a Tirano (2011). La sua ultima vittoria alla Corsa Rosa risaliva al 2016.
Primo podio di tappa per il danese Mikkel Honoré, 23 anni. È il suo secondo anno da professionista e la sua seconda partecipazione al Giro d'Italia.

RISULTATO DI TAPPA
1 - Diego Ulissi (UAE Team Emirates) - 149 km in 3h24'58", media 43.617 km/h
2 - Peter Sagan (Bora - Hansgrohe) s.t
3 - Mikkel Honoré (Deceuninck - Quick - Step) s.t

CLASSIFICA GENERALE
1 - Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers)
2 - João Almeida (Deceuninck - Quick - Step) +22”
3 - Geraint Thomas (Team Ineos Grenadiers) +23”


MAGLIE

Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers)
Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti - Diego Ulissi (UAE Team Emirates)
Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Peter Sagan (Bora - Hansgrohe)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers), indossata domani da João Almeida (Deceuninck - Quick - Step)



CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa Diego Ulissi, ha dichiarato: "Questa vittoria la metto sul podio tra le più belle ottenute al Giro. Ho iniziato la tappa molto motivato con la certezza di poterci provare. Dopo aver accelerato sullo strappo finale ho visto che si era fatto il vuoto dietro di me e sapevo che chiunque si fosse riportato sotto avrebbe speso molte energie. È importante vincere il secondo giorno, tutti volevano provarci, anche i velocisti. Ho chiesto alla squadra di rendere la corsa dura e Valerio Conti ha tirato a tutta sullo strappo finale: una tattica perfetta che mi ha permesso di battere Peter [Sagan]".

La Maglia Rosa Filippo Ganna, ha dichiarato: "Nelle mie prime 24 ore in Rosa ho capito cosa significa questa Maglia per i tifosi. Ho sentito persone urlare il mio nome e quello di Salvatore Puccio... ma per lui è normale perche è siciliano. Non dimenticherò mai questo giorno. Avrei voluto provare a vincere ma ho preferito non correre rischi e tenere la Maglia. Geraint Thomas ha mostrato ancora di star bene, spero che domani prenda lui questa maglia".

Il secondo al traguardo e Maglia Azzurra Peter Sagan ha dichiarato: "Se fossi riuscito a riprendere Diego Ulissi avrei potuto batterlo in volata. Ho fatto un grande sforzo per riportarmi sotto, posso dire di aver dato il massimo ma Diego è stato più forte. Non ho perso un centimetro, ho perso di quattro biciclette. È stato uno strappo davvero duro, posso dirmi felice del secondo posto. È un po' strano indossare la Maglia Azzurra, domani sarà molto difficile mantenerla".

3ª tappa - ENNA-ETNA (Linguaglossa - Piano Provenzana) - 150km
Tappa mossa nella prima parte con finale in salita classificato GPM di prima categoria. I primi 130 km di avvicinamento al vulcano sono un continuo susseguirsi di salite e discese,piùomenointenseepiùomenomarcate. Attraverso tratti con strade rettilinee e tratti con strade molto articolate. Gli attraversamenti cittadini sono prevalentemente su basolato, mentre alcuni tratti di percorso presentano manto usurato. Da Linguaglossa inizia la salita finale di quasi 20 km.

Ultimi KM
La salita finale misura 18.9 km e sale sul versante Nord-Est dell’Etna seguendo un ritmico alternarsi di tornanti lungo colate di lava più o meno recenti. La pendenza media è del 6.6%, ma gli ultimi 3 km presentano (a ridosso dei 2000 m) medie maggiori (circa 9%) e il picco dell’11% a 1500 m dall’arrivo. Rettilineo finale di 50 m su asfalto, largo 6.5 m.

#Giro

::RCS Sport - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Ganna è la prima maglia rosa
Notizia successiva
A Caicedo la tappa. Almeida in rosa