logo

- Titolo: "Supermoto - A Chareyre il miglior tempo"
- Tratta dal sito: http://www.gonbike.com
- Pubblicata: Saturday 02 April 11 18:11
- Link alla notizia: http://www.gonbike.com/news_fuoristrada/view.php?id=1053





Il francese Thomas Chareyre miglior tempo nelle qualifiche della prima prova del mondiale Supermoto in Piemonte

BUSCA (CN) - Un grande evento sportivo sta scaldando i motori a Busca, sul bel kartodromo internazionale Kart Planet, che questo fine settimana ospita i motarder giunti da ogni parte per disputare domani la prima delle sei prove in calendario questa stagione. Tutto è pronto per le finali che domani assegneranno i primi punti validi per la corsa al titolo mondiale della specialità Supermoto. I concorrenti, dopo i vari turni di libere utili a prendere confidenza col tracciato, sono scesi in pista per i “time practice” che hanno delineato l’ordine di partenza per le finali di domani.

In classe Prestige il francese campione del mondo in carica Thomas Chareyre (TM factory) è rientrato ai box spingendo la sua TM ma prima ancora ha staccato il miglior tempo di 1’21.827 che nessuno è riuscito a battere. Secondo tempo per il fratello Adrien Chareyre (Aprilia) con 1’21.964, quindi il pesarese campione italiano Ivan Lazzarini (HM Honda), l’altro transalpino Thierry Van Den Bosch (Aprilia Pmr H2O), Davide Gozzini (Ktm 747 Motorsport), il campione europeo Nastran Uros (Honda-SLO), Paolo Gaspardone (Honda), il finlandese Mauno Hermunen (Husqvarna), Giovanni Bussei (Honda) e Christian Ravaglia (Suzuki) per menzionare i migliori dieci della giornata.

In classe Open, del UEM SuperMoto European Championship, italiani in evidenza con un nutrito gruppo capitanato dal portacolori del Freccia Team, Massimiliano Porfiri (Honda), il marchigiano già campione europeo nel 2009, che ha subito mostrato i denti con il miglior tempo della giornata, 1’23.381 nei 1590 metri di circuito, di cui 190 di off road section. Secondo tempo per l’altro maceratese Teo Monticelli (Honda-Freccia Team), terzo Luca D’Addato (Honda), quindi Alessandro Tognaccini (Ktm), Yuri Guardalà (Yamaha) e Marco Dondi (Ktm).

Domani il programma ufficiale del GP d’Italia Supermoto prevede il via alle ore 9,00 con i warm-up del mondiale S1 e dell’europeo Open, a seguire la Superpole e dalle 11,20 il via alle finali che ci permetteranno di conoscere i protagonisti di questa prima prova stagionale.

::DBO - Comunicato Stampa::




Pagina tratta dal sito gonbike.com - Tutti i diritti riservati