Giovedì 09 Luglio 2020 Home 
Supermoto - La prima gara a Ottobiano [07-03-11 19:41 by staff GoNBike.com] 

OTTOBIANO INAUGURA LA STAGIONE INTERNAZIONALE

Tredicesima edizione del Campionato Italiano Supermoto, lo spettacolare torneo dello sliding che richiama appassionati e praticanti da ogni parte d’Europa e che farà tappa a fine marzo in uno dei circuiti più apprezzati dagli amanti della specialità.

OTTOBIANO (PV) - Il kartodromo South Milano avrà il compito di aprire la tredicesima stagione degli Internazionali d’Italia Supermoto 2011, torneo che assegnerà i titoli dei campionati italiani delle varie categorie, con la S1 che rappresenta la massima espressione della specialità e che prevede un titolo aperto anche ai piloti stranieri, ma anche un confronto Open, valevole per il titolo di Campionato Italiano Supermoto, e la Coppa Italia FMI Supermoto per piloti italiani e anch’essa a cilindrata libera.

La gara del 26 e 27 marzo è particolarmente attesa per l’esordio di formazioni rinnovate, nuove livree, nuovi accasamenti, ma i più attesi sono i protagonisti dello scorso anno, ad iniziare dal sette volte campione italiano Ivan Lazzarini (HM Honda), che dovrà guardarsi dall’avversario di sempre, il bresciano Davide Gozzini, passato alle orange Ktm sempre con il team laziale 747 Motorsport per migliorare il secondo posto mondiale e tricolore. La lotta per il titolo sarà molto interessante considerata la rosa dei pretendenti, che oltre ai due fuoriclasse della scena nazionale e internazionale, vedrà schierati anche tanti altri nomi importanti, come gli ex tricolori Massimo Beltrami (Honda TDS Faor), Massimiliano Verderosa (HM Honda), Fabio Balducci (Ktm). Ma, della partita saranno anche il bolognese Christian Ravaglia in sella alla Suzuki del Team Lux, il veneto Elia Sammartin (Suzuki Pergetti), Fabrizio Bartolini (Yamaha V2 Racing), Edgardo Borella (Suzuki Lux), Andrea Occhini (Suzuki Rigo), Teo Monticelli (Honda Freccia), Paolo Gaspardone (Honda IFG), Giovanni Bussei (Honda SBD Union Bike), per citare i migliori dieci della passata stagione e che ovviamente sono solo una parte dei concorrenti al via.

Oltre ai migliori concorrenti azzurri, è buona regola citare anche i migliori piloti stranieri che come sempre impreziosiscono questo bellissimo campionato. Tra loro spicca il campione del mondo in carica, nonché internazionale, il francese Thomas Chareyre, rimasto unico pilota TM factory.

Come in tutte le passate edizioni, le sfide si arricchiscono anche grazie alla presenza dei piloti stranieri, quasi tutti i migliori al mondo schierati al via per contendersi la speciale classifica internazionale che lo scorso anno ha visto vincitore il francese campione del mondo Thomas Chareyre. Non mancherà il pilota più rappresentativo della specialità; l’asso transalpino Thierry Van Den Bosch, rimasto nella squadra toscana PMR-H2O Aprilia Racing. Oltre alle due stelle di prima grandezza, non si escludono altre partecipazioni illustri, come gli ex iridati Adrien Chareyre (FRA-Aprilia Fast Wheels), Mauno Hermunen (Husqvarna Zupin), Alexis Marie Luce (Ktm 747 Motorsport) e tanti altri che scopriremo avvicinandoci all’evento. Mancherà a tutto l’ambiente l’ex iridato tedesco Bernd Hiemer, passato alla velocità spagnola nella categoria Moto-2.

Tra le novità più attese della nuova stagione ricordiamo l’attuazione di una gara, prevista proprio in occasione della prima prova del campionato a Ottobiano, che prevede la partenza dietro al cancelletto, sullo stile del motocross.

Fissata anche la data della prova serale, prevista in occasione dell’appuntamento estivo di Pomposa, che oltre alla gara del sabato sera vedrà poi la continuazione della sfida nella giornata di domenica.

Nel programma delle gare di quest’anno potremo vedere ancora le sfide delle categorie Open, valevole per il titolo di Campionato Italiano Supermoto, torneo che lo scorso anno ha visto la vittoria di Luca D’Addato davanti a Massimiliano Porfiri e Lorenzo Pes. In programma anche la Coppa Italia FMI, vinta nel 2010 da Diego Monticelli su Paolo Salmaso e Alessandro Catallo, e il trofeo monomarca HM Honda che affianca da anni gli Internazionali e che ha visto il successo finale di Gianluca Guiotto.

Gli uomini dei vari circuiti e della società organizzatrice DBO stanno lavorando con grande impegno per garantire alla stagione la migliore riuscita possibile, a iniziare proprio da questo primo impianto dove, com’è noto, offre il massimo comfort in ogni condizione atmosferica anche grazie all’ampia tribuna coperta che garantisce non solo un’ottima protezione climatica ma anche una completa visuale del circuito.



COME RAGGIUNGERE IL CIRCUITO SOUTH MILANO DI OTTOBIANO

La pista South Milano si trova a circa 40 Km da Milano direzione Sud-Ovest. A 63 km dall'aeroporto della Malpensa.

Dall'autostrada Milano-Genova uscire a Gropello Cairoli, direzione Garlasco, quindi Tromello, Ottobiano, a circa 15 Km dal casello autostradale.

Da Milano via Strada Statale Vigevanese, a Vigevano circonvallazione esterna seguire le indicazioni per Gambolo', quindi Tromello, Ottobiano. 17 Km da Vigevano.

Da Novara e Vercelli, seguire le indicazioni verso Mortara, da Mortara seguire per San Giorgio, da San Giorgio per Ottobiano.

Da Bologna A-1, direzione Milano, quindi la A-21 per Alessandria con uscita Voghera in direzione Casei Gerola, Ponte del Pò, Sannazzaro, Ferrera Erbognone, Ottobiano; 2 chilometri fuori del paese sulla strada per San Giorgio.

PREZZO DEI BIGLIETTI

SABATO: intero adulto € 10 - ridotto € 8

DOMENICA: intero adulto € 15 - ridotto € 10

SABATO + DOMENICA: intero adulto € 20 - ridotto € 15

::DBO Press - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Italiano Motocross - Mantova il 2 aprile
Notizia successiva
Spostata al 2/3 aprile la 1° del CI Motocross