Giovedì 09 Luglio 2020 Home 
Supermoto - Chareyre vince il GP d’Italia [04-04-11 07:45 by staff GoNBike.com] 

Il francese Thomas Chareyre vince il GP d’Italia Supermoto, prima prova del mondiale 2011. Terzo posto per Ivan Lazzarini.

BUSCA (CN) – Primo appuntamento stagionale con la Supermoto Mondiale, che in Piemonte ha disputato la prima prova della stagione 2011. Il bel circuito internazionale Kart Planet di Busca ha accolto il circus iridato delle supermoto offrendo subito un grandissimo spettacolo e rinnovando la derminazione dei piloti, molti dei quali con nuove moto e nuove livree. L’organizzazione è stata curata da DBO in collaborazione con Youthstream e la direzione del circuito.

Vince il Gran Premio d’Italia il campione del mondo in carica Thomas Chareyre (TM Factory) in virtù di tre vittorie parziali strappate incondizionatamente agli avversari. Seconda piazza per il finlandese ufficiale Husqvarna, Mauno Hermunen, e terza per l'azzurro Ivan Lazzarini (HM Honda Racing) che è risultato il più costante dei piloti italiani. Alle spalle dei piloti saliti sul podio il bresciano Davide Gozzini, in sella alla Ktm del team 747 Motorsport, che ancora non riesce a rendere al massimo per i postumi dell'infortunio ai polsi conseguenti ad una caduta in allenamento. Quinta posizione per il francese Alexis Marie Luce (Ktm 747 Motorsport) e sesta per il poliziotto leader tricolore Massimo Beltrami (Honda TDS Faor).

In gara anche i piloti del Campionato Europeo Supermoto Open nella prima prova stagionale, vinta dal marchigiano Massimiliano Porfiri (Honda Freccia Team), già campione nel 2009, che si è aggiudicato la prova grazie a due vittorie e un secondo posto di manche. Ancora italiani gli altri piazzati: Teo Monticelli (Honda Freccia Team) in ragione di un secondo, un terzo e una vittoria nelle frazioni finali, il toscano Alessandro Tognaccini (Ktm 747 Motosport) e Luca D’Addato (Honda Red Foxs Racing Team).

Prossimo appuntamento con il mondiale Supermoto il 29 maggio a Pleven, in Bulgaria.



S1 GARA-1: Thomas Chareyre (TM factory-FRA), Thierry Van Den Bosch (Aprilia PMR H2O-FRA), Ivan Lazzarini (HM Honda Racing), Adrien Chareyre (Aprilia Fast Wheels ASD-FRA), Davide Gozzini (Ktm 747 Motorsport) sono i più veloci ad affrontare la prima curva dopo il via della manche inaugurale. alle loro spalle il francese Alexis Marie Luce (Ktm 747 Motorsport) ed il finlandese Mauno Hermunen (Husqvarna factory), e più dietro il leader del Campionato Italiano Massimo Beltrami (Honda TDS Faor). Andrea Occhini (Suzuki Rigo Racing) cade nella prima curva travolto da un avversario. Al primo passaggio è in testa Thomas Chareyre, campione del mondo in carica, ed alle sue spalle si porta sotto,con una gran voglia di tornare protagonista, il bresciano Davide Gozzini. niente da fare. Thomas Chareure conduce tutta la gara e taglia per primo il traguardo. Più indietro le posizioni cambiano di nuovo con Van Den Bosch che riconquista la posizione d’onore, che mantene sino al traguardo, a spese di Adrien Chareyre, Hermunen, Lazzarini, Marie Luce, Giovanni Bussei (SBD Union Bike Racing), Sylvain Bidart (Honda Luc 1-FRA), Fabrizio Bartolini (Yamaha V2 Racing). Tredicesima posizione per Beltrami che chiude a due lunghezze da Christian Ravaglia (Suzuki Valenti Lux Performance).



S1 GARA-2: E’ Van Den Bosch il più veloce di tutti in partenza. Il francese transita al primo passaggio davanti a Thomas Chareyre, Adrien Chareyre, Mauno Hermunen, Giovanni Bussei, Alexis Marie Luce, Massimo Beltrami, Paolo Gaspardone, Elia Sammartin, Fabrizio Bartolini. Partono male Ivan Lazzarini e Davide Gozzini. Due giri al comando e poi Van Den Bosch è costretto, per una scivolata, a cedere la testa della manche a Thomas Chareyre. Il Campione del Mondo in carica coglie al volo l’occasione e si porta al comando rimanendo davanti a tutti sino al traguardo. Dietro chiudono la gara Hermunen, un bravissimo Beltrami, Marie Luce, Lazzarini, Bussei, Gaspardone, Sammartin, Bartolini, Bidart. Prova sotto tono per l’ex iridato francese Adrien Chareyre, sceso subito in fondo al gruppo, e per Davide Gozzini che ha pagato con una lunga rimonta il “dritto” alla prima curva.



S1 GARA-3: L'ultima chance arriva con la terza e ultima finale del GP italiano. Al primo passaggio è Hermunen a passare in testa. Dietro al finlandese sfilano Marie Luce, Thomas Chareyre, Beltrami, Lazzarini, Bartolini, Sammartin, Bidart, Ravaglia. la etsta della corsa è animata da un avvicente carosello di sorpassi tra Hemunen e Thomas Chareyre, ma alla fine a spuntarla è ancora una volta Thomas Chareyre che, portando la sua TM al terzo trionfo di giornata si aggiudica il GP d’Italia 2011 e si installa in testa al campionato. Dietro al transalpino chiude Hermunen, che conclude al secondo posto anche la giornata di gara.

Adrien Chareyre completa il podio della terza frazione finendo settimo assoluto. Quarta posizione per il nostro Ivan Lazzarini, che riesce a festeggiare un’ottima terza posizione nella classifica generale e di campionato. Lo segue Davide Gozzini, quarto nell'assoluta e nel campionato. Bidart, Marie Luce, Bartolini, Ravaglia e Beltrami chiudono l’ordine dei primi dieci nella classifica della frazione conclusiva.



Spettacolo in pista anche con il Campionato Europeo Supermoto Open, che ha visto gli italiani protagonisti assoluti con il marchigiano Massimiliano Porfiri (Honda Freccia Team), vincitore della prova di avvio stagionale. L’ex campione continentale ha centrato due manche su tre, chiudendo in seconda posizione l’ultima gara della giornata. Posizione d’onore per l’altro maceratese Teo Monticelli (Honda Freccia Team) vincitore dell’ultima frazione dopo aver condotto la gara dal primo all’ultimo giro. Terzo gradino del podio di giornata per il toscano Alessandro Tognaccini (Ktm 747 Motorsport) grazie a due secondi e un terzo posto. L’ordine assoluto di giornata si completa con il quarto posto di Luca D’Addato (Honda Red Foxs Racing Team), quindi Pavel Kejmar (Suzuki-CZE), Petr Vorlicek (Suzuki-CZE), Mattia Martella (KTM Motoracing), Anthony Ford-Dunn (Honda-GBR), Jan Deitenbach (Suzuki-GER), Andrea Moschini (Kawasaki Ignorant Racing Team), Marco Dondi (Ktm Motoracing), Diego Monticelli (Honda Freccia Team).



CLASSIFICHE
S1 GARA-1: 1 4 CHAREYRE Thomas FRA FFM TM 19:16.332; 2 69 GOZZINI Davide ITA FMI KTM 19:22.258; 3 101 VAN DEN BOSCH Thierry FRA FFM Aprilia 19:25.206; 4 5 CHAREYRE Adrien FRA FFM Aprilia 19:27.028; 5 131 HERMUNEN Mauno FIN SML Husqvarna 19:29.237.

S1 GARA-2: 1. 1 4 CHAREYRE Thomas FRA FFM TM 19:23.353; 2 131 HERMUNEN Mauno FIN SML Husqvarna 19:31.385; 3 121 BELTRAMI Massimo ITA FMI Honda 19:36.742; 4 10 MARIE LUCE Alexis FRA FFM KTM 19:37.097; 5 30 LAZZARINI Ivan ITA FMI Honda 19:37.726.

S1 GARA-3: 1 4 CHAREYRE Thomas FRA FFM TM 19:27.238; 2 131 HERMUNEN Mauno FIN SML Husqvarna 19:30.357; 3 5 CHAREYRE Adrien FRA FFM Aprilia 19:30.846; 4 30 LAZZARINI Ivan ITA FMI Honda 19:32.244; 5 69 GOZZINI Davide ITA FMI KTM 19:36.329.

S1 ASSOLUTA: 1 4 CHAREYRE Thomas FRA FFM TM 25 25 25= 75; 2. 131 HERMUNEN Mauno FIN SML Husqvarna 16 22 22= 60; 3 30 LAZZARINI Ivan ITA FMI Honda 15 16 18= 49; 4 69 GOZZINI Davide ITA FMI KTM 22 10 16= 48; 5 10 MARIE LUCE Alexis FRA FFM KTM 14 18 14= 46.
S1 CAMPIONATO: 1 4 CHAREYRE Thomas FRA 75; 2 131 HERMUNEN Mauno FIN 60; 3 30 LAZZARINI Ivan ITA 49; 4 69 GOZZINI Davide ITA 48; 5 10 MARIE LUCE Alexis FRA 46.


OPEN GARA-1: 1 65 PORFIRI Massimiliano ITA FMI Freccia Team Honda 19:42.979; 2 72 MONTICELLI Teo ITA FMI Freccia Team Honda 19:43.382; 3 13 TOGNACCINI Alessandro ITA FMI KTM 747 Motorsport KTM 19:43.694; 4 99 D´ADDATO Luca ITA FMI Red Foxs Racing Team Honda 19:44.142; 5 89 DONDI Marco ITA FMI KTM Motoracing KTM 19:45.450.

OPEN GARA-2: 1 65 PORFIRI Massimiliano ITA FMI Freccia Team Honda 19:43.754; 13 TOGNACCINI Alessandro ITA FMI KTM 747 Motorsport KTM 19:43.997; 3 72 MONTICELLI Teo ITA FMI Freccia Team Honda 19:44.295; 4 99 D´ADDATO Luca ITA FMI Red Foxs Racing Team Honda 19:52.079; 5 14 KEJMAR Pavel CZE ACCR Suzuki 19:54.027.
OPEN GARA-3: 1. 72 MONTICELLI Teo ITA FMI Freccia Team Honda 19:47.232; 2 65 PORFIRI Massimiliano ITA FMI Freccia Team Honda 19:50.329; 3 13 TOGNACCINI Alessandro ITA FMI KTM 747 Motorsport KTM 19:50.618; 4 99 D´ADDATO Luca ITA FMI Red Foxs Racing Team Honda 19:58.527; 5 53 MARTELLA Mattia ITA FMI KTM Motoracing KTM 20:01.372.
OPEN ASSOLUTA: 1. 65 PORFIRI Massimiliano ITA FMI Freccia Team Honda 25 25 22= 72; 2 72 MONTICELLI Teo ITA FMI Freccia Team Honda 22 20 25= 67; 3 13 TOGNACCINI Alessandro ITA FMI KTM 747 Motorsport KTM 20 22 20= 62; 4 99 D´ADDATO Luca ITA FMI Red Foxs Racing Team Honda 18 18 18= 54; 5 14 KEJMAR Pavel CZE ACCR Suzuki 13 16 15= 44.
OPEN CAMPIONATO: 1 65 PORFIRI Massimiliano ITA 72; 2 72 MONTICELLI Teo ITA 67; 3 13 TOGNACCINI Alessandro ITA 62; 4 99 D´ADDATO Luca ITA 54; 5 14 KEJMAR Pavel CZE 44.

Classifiche complete sul sito www.youthstream.com

::DBO - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
AMA Supercross - Torna in testa Villopoto
Notizia successiva
Italiano Motocross - I Risultati di Mantova