Giovedì 14 Nov 2019 Home 
Pharaons - Chaleco prende le misure [04-10-11 19:42 by staff GoNBike.com] 

Chaleco prende le misure

Nella seconda tappa del Pharaons Rally Chaleco Lopez si lascia alle spalle i problemi di ieri e ottiene il quinto posto. Andrea Mancini è ottavo e Edouard Boulanger dodicesimo. Domani si fa rotta verso sud arrivando all’Oasi di Farafra.

TIBNIYA – Ieri sera al briefing Daniele Cotto aveva annunciato una tappa difficile, ancora più della massacrante prima frazione. La lunghezza, ben 474 chilometri di prova speciale, e zone molto imepegnative con ogni tipo di terreno, dalle dune alle pietre, hanno richiesto un’attenzione costante da parte dei piloti.

Al Pharaons 2011 si è iniziato subito a fare sul serio e per fortuna che le temperature non sono troppo elevate, altrimenti sarebbe ancora più dura per tutti.

Riparata nella notte la sua Aprilia, questa mattina Francisco Lopez ha preso il via per undicesimo ed ha mantenuto un ottimo ritmo per tre quarti della gara. Anzi, poteva anche “rischiare” di vincere, ma negli ultimi 100 chilometri ha rallentato molto per paura di restare senza benzina. Sul traguardo di Tibniya ha fatto segnare il quinto posto assoluto, ma soprattutto è arrivato in buone condizioni fisiche, cosa che fa sperare di vederlo in perfetta forma a gennaio, al via della Dakar 2012.

Andrea Mancini continua a prendere le misure con i terreni e la navigazione. Il velocissimo perugino, mattatore delle gare in Italia, è alla sua prima esperienza nel deserto ed oggi ha ottenuto la decima posizione assoluta, nonostante un brutto cappottamento a forte velocità, in un tratto particolarmente sconnesso. Comunque in classifica generale occupa una promettente ottava posizione e il rally è ancora lungo…

Anche Edouard “Dudd” Boulanger sta conducendo un’ottima gara e con il dodicesimo posto di tappa occupa ora l’undicesima posizione in classifica generale.

Domani, la terza tappa del Pharaons Rally 2011 prenderà la rotta verso sud, per raggiungere l’Oasi di Farafra dopo una prova speciale di 286 chilometri.

**Francisco Lopez: "E' stata una tappa molto difficile, lunga, con terreni diversi e soprattutto con gli ultimi 100 chilometri veramente infernali. Ma mi sentivo bene sulla moto, non ho avuto problemi. Solo negli ultimi 100 chilometri sono andato con un passo da "allenamento" perché mi sembrava che la moto consumasse troppo e non volevo restare senza benzina. I test del nuovo motore procedono e ho potuto apprezzare la maggiore potenza."


::Team Giofil Aprilia Racing - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Pharaons - Schlesser si invola
Notizia successiva
Trofeo delle Regioni di Motocross