Giovedì 14 Nov 2019 Home 
Pharaons - Chaleco a giorni alterni [05-10-11 19:37 by staff GoNBike.com] 

Chaleco a giorni alterni

Problemi tecnici anche oggi per Chaleco Lopez, nella terza tappa del Pharaons Rally. Il cileno si ferna a 40 chilometri dall’arrivo. Bene Mancini, oggi quinto e ottavo in generale.

Dopo il buon quinto posto di ieri, un’altra giornata no per il pilota cileno, nella terza tappa del Pharaons Rally. Una frazione abbastanza breve di 285 chilometri, che ha lasciato Baharija per raggiungere Farafra, bellissima oasi a sud del Deserto Bianco.

Chaleco era partito bene, guidando per quasi tutta la tappa con un buon ritmo, ma a 40 chilometri dalla fine il suo motore lo ha tradito ed anche oggi è stato costretto all’abbandono. C’è da dire che il Team Giofil sta effettuando test di resistenza sul propulsore, che è equipaggiato con diverse parti speciali, qindi il Pharaons serve alla squadra Aprilia come duro test sotto sforzo per vedere fino a quanto si può aumentarne la potenza.

Dopo il primo giorno ovviamente Lopez non ha più velleità di classifica, ma le prossime tappa del rally gli serviranno per proseguire la preparazione, sua e della moto, in vista della prossima Dakar in Sudamerica.

Chi invece sta migliorando di giorno in giorno è Andrea Mancini, che tappa dopo tappa sta entrando nell’ottica dei rally africani, ben diversa da quella delle gare in Italia che normalmente lo vedono protagonista. Oggi il perugino si è trovato a proprio agio nella tappa, pur ammettendo di avere ancora molto da imparare per interpretare correttamente le dune. Sul traguardo di Sahl Baraka ha fatto segnare il quinto tempo assoluto, niente male per un debuttante! In classifica generale è ottavo.
Undicesimo posto oggi per Edouard Boulanger, che occupa la stessa posizione in classifica generale.

Domani la quarta tappa del Pharaons Rally prevede una boucle attorno all’oasi di Farafra, con una prova speciale di 339 chilometri.

Andrea Mancini: “Oggi è andata molto meglio di ieri. Nella prima parte della tappa ho guidato bene, era un terreno che mi piaceva nonostante le tante pietre. Poi sulle due è stato un po’ più difficile, faccio ancora fatica a capire cosa c’è dall’altra parte. Comunque per il momento sono molto soddisfatto di questa esperienza e la moto funziona molto bene.”


::Team Giofil Aprilia Racing - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Pharaons - La legge dei più forti
Notizia successiva
Pharaons - Coma e Rodrigues 2 a 2