Domenica 17 Nov 2019 Home 
Pharaons - Chaleco tiene il ritmo [07-10-11 21:19 by staff GoNBike.com] 

Chaleco tiene il ritmo

Penultima fatica per i piloti del Pharaons Rally, con la quinta tappa da Sahl Baraka a Tibniya, la più lunga con i suoi 541 chilometri, 444 dei quali di prova speciale. Una tappa lunga, difficile, con tutte le difficoltà tipiche del deserto, compreso il tratto centrale con le famose dune “cattedrale”.

Partito per secondo questa mattina, Francisco Lopez ha raggiunto il battistrada Helder Rodrigues, quindi ha corso un lungo tratto di pista e assieme a Coma, Viladoms e Prygonski. Al traguardo di Tibniya, il bivacco lasciato due giorni fa, “Chaleco” ha fatto segnare il quarto tempo assoluto, alle spalle dell’imprendibile Marc Coma e di Viladoms e Przygonsky. La cosa importante è che è riuscito a mantenere il ritmo dei primi per tutta la temibile tappa, Anche se non al 100% il cileno sta facendo passi da gigante nel recupero fisico e certamente sarà in forma per la Dakar.

Andrea Mancini ogni giorno che passa riesce a prendere le misure con il deserto. Sulle dune ancora non si sente sicuro, ma comunque sta correndo una gara molto regolare. Oggi è stato settimo al traguardo, ottimo risultato per un debuttante, Grazie al ritiro oggi di Czachor, il perugino è settimo anche in classifica generale.

Ottima giornata anche per Edouard Boulanger, arrivato al traguardo di Tibniya con il nono tempo, stessa posizione che occupa in generale. “Dudd” è in lizza per la vittoria del Dakar Challenge, che prevede l’iscrizione gratuita alla gara in Sudamerica. Il suo distacco da battistrada Luca Viglio è di 9 minuti… domani è il giorno della verità.

Per l’ultima tappa del Pharaons è prevista una speciale di 350 chilometri, poi i piloti in trasferimento raggiungeranno il podio alle Piramidi di Giza.

Francisco “Chaleco” López (Aprilia 450): “Oggi mi sentivo bene, come se la tappa fosse più corta. E’ stata un’ottima giornata perché sono riuscito a tenere il ritmo di Viladoms, Coma e Rodrigues. Questo mi sta dando molta fiducia sul mio recupero fisico. Non sono al 100% ma nei prossimi mesi lavorerò molto per essere pronto per la Dakar. Voglio lasciarmi alle spalle questo anno sfortunato”

::Team Giofil Aprilia Racing - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Pharaons - Il giorno più lungo
Notizia successiva
Pharaons - Vittoria a Coma e Schlesser