Venerdì 16 Nov 2018 Home 
Giro d'Italia - Volata vincente di Greipel [14-05-15 21:17 by staff GoNBike.com] 

VOLATA VINCENTE DI GREIPEL, CONTADOR CONSERVA LA MAGLIA ROSA

Castiglione della Pescaia, 14 maggio 2015 - Il campione di Germania Andrè Greipel (Lotto Soudal) ha vinto la sesta tappa del Giro d'Italia, giungendo primo al traguardo in una volata di gruppo davanti a Matteo Pelucchi (IAM Cycling) e Sacha Modolo (Lampre - Merida).

Una caduta durante lo sprint ha visto coinvolto tra gli altri Alberto Contador (Tinkoff Saxo), che, grazie alla neutralizzazione dei tempi per la classifica generale negli ultimi 3km, ha mantenuto la Maglia Rosa. Con la vittoria Greipel ha anche indossato la Maglia Rossa della classifica a punti. Jan Polanc (Lampre - Merida) e Fabio Aru (Astana Pro Team) mantengono rispettivamente la Maglia Azzurra di miglior scalatore e la Maglia Bianca di miglior giovane.

CONFERENZA STAMPA
André Greipel (Lotto Soudal), Vincitore di Tappa
D: Come ha fatto la tua squadra a domare il gruppo sin dai 2,5km dall'arrivo?
R: È andata come avevamo pianificato dal bus stamattina: stare davanti nel pezzo tortuoso dai 2km alla linea d'arrivo. Non è stato facile mantenere le posizioni: l'intera squadra era concentrata al massimo per tenermi davanti. Fare gli ultimi due chilometri con quattro uomini è davvero impressionante. Adam Hansen ha tirato da 1,2km ai 600m, poi Greg Henderson ha preso il controllo delle operazioni e mi ha tirato quasi fino alla fine. Li sono partito. La squadra ha fatto un lavoro davvero eccellente per tenermi fuori dai guai e tirarmi la volata perfettamente.

D: Cosa è andato storto a Genova?
A: La linea del traguardo era troppo lontana! O, se preferite, son partito troppo presto. Era leggermente in salita, 2%, e ho sbagliato i tempi. Detto questo non dipende sempre e solo da me. Viviani e Hofland non sono mica lenti, sono stato battuto da grandi velocisti. È importante avere buoni velocisti al Giro e vedere belle volate.

Q: Quanto è pericoloso l'ultimo chilometro in una volata?
A: Vorrei dire una cosa: tutti devono rispettare il corridore al proprio fianco. Non ho visto cosa sia successo. Le cadute sono parte del nostro lavoro e spero solo che tutti possano ripartire domani. Auguro il meglio a Daniele Colli e spero in una sua pronta guarigione.

Stefano Feltrin, General Manager Tinkoff Saxo ha preso la parola al posto di Contador in conferenza stampa
Q: Dov'è Alberto ora?
A: Alberto sta andando in hotel dove il dottore della squadra, Pete Daniels, verificherà se ci sia qualche problema fisico e di che natura sia. Avete visto tutti la caduta: è caduto in una volata di gruppo a piena velocità piuttosto duramente. Abbiamo messo del ghiaccio sia sulle ginocchia che sulle spalle. Gomiti e ginocchia sembrano OK. Non sembra ci sia alcuna frattura ma in quel tipo di cadute non si può mai dire sin dopo gli esami.

Q: È possibile che non parta domani?
A: Si, è possibile. Fino all'esame del dottore non sapremo le conseguenze. Appena avremo informazioni certe, decideremo cosa fare domani mattina.

Q: Cosa succederà stasera?
A: Prima di tutto il nostro dottore valuterà la situazione, dopo di che prenderemo una decisione. L'organizzazione di corsa ha messo il proprio staff medico a nostra disposizione. C'è un ospedale qui vicino. Quando ne sapremo di più decideremo di conseguenza.

::RCS - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Aggiornamento medico Contador e Colli
Notizia successiva
Contador suffers dislocated shoulder