Domenica 22 Luglio 2018 Home 
TotA - L’arrivo ispira gli attaccanti [18-04-18 10:58 by staff GoNBike.com] 

L’arrivo di Merano ispira gli attaccanti

Il via della terza tappa del Tour of the Alps (Ora-Merano, 138,3 km) è previsto per le 10.45. Ancora due salite (Mendola e Palade) ma il traguardo invoglia gli attaccanti e si presta a un arrivo in volata ristretta. Diretta tv su RaiSport e Eurosport1 dalle 13

Buongiorno dalla terza tappa del Tour of the Alps. La carovana continua la sua risalita verso Nord. Dopo le due frazioni trentine, uno spettacolare tracciato conduce tra le meraviglie dell’Alto Adige: meleti, vigneti, panorami mozzafiato ma anche difficoltà tecniche e 2400 metri di dislivello (da affrontare il Passo della Mendola e il Passo Palade) che peseranno nelle gambe dei corridori in vista delle ultime due decisive giornate di corsa. Riusciranno i favoriti della vigilia ad opporsi allo strapotere sin qui dimostrato dagli uomini della Astana in stato di grazia e dal sorprendente colombiano Ivan Ramiro Sosa (Androni-Sidermec)? Il compito è difficile ma c’è ancora tanto spazio per rivoluzionare la classifica.

Ritrovo: Ora/Auer, Piazza Principale, h 9:00
Partenza: Ora/Auer, Via Nazionale, h 10:45
Arrivo: Meran-o, Via delle Corse, h 14:10
Controllo Medico: Kurhaus – Promenade, 8
Rifornimento: Termeno-Tramin, km 64,4
TV: Laives-Leifers, km 44,3
G.P.M.: Passo della Mendola-Mendelpass (1a Cat., km 90,6); Passo Palade-Gampenpass (3a Cat., km 112,0)
Quartiertappa: Kurhaus – Promenade, 14

LA PARTENZA: ORA
Adagiato sul lato sinistro dell’Adige, Ora è un borgo pittoresco circondato da vigneti che gli conferiscono un aspetto rurale e gli hanno regalato l’appellativo di “paese del vino”. La cittadina possiede strutture di assoluto pregio architettonico, come il maniero cinquecentesco Happacherhorf e l’antica chiesetta di San Pietro, con un organo tardorinascimentale ancora funzionante.

SULLA STRADA
La città mercato di Egna è iscritta nell’elenco dei “Borghi più belli d’Italia”. Sono i portici, i cortili e le costruzioni in stile veneziano a renderla unica e a testimoniare un passato di commercio intenso, in particolare con il trasporto del legname per via fluviale. Conserva ancora l’atmosfera di quei tempi ed è un effervescente centro culturale della Bassa Atesina, 25 chilometri da Bolzano.

LA TAPPA DEL GUSTO
Sui pendii soleggiati della Bassa Atesina e lungo la Strada del Vino i viticoltori producono vini tra i migliori dell’Alto Adige. Qui trova le condizioni ideali il vitigno Pinot Nero. Da gustare assolutamente il Gewürztraminer, vino bianco con lievi note speziate e sfumature di chiodi di garofano, rose e litchi. Ideale per antipasti di pesce ed eccellente anche per il dessert.

DA NON PERDERE
Di passaggio a Bolzano consigliabile uno stop per visitare il Duomo, vero gioiello romanico-gotico del secolo XI. Insieme ad altri eleganti edifici e porticati che si diramano verso la parte medioevale della città, caratterizza la piazza dedicata a Walther von der Vogelweide, poeta e trovatore vissuto nella zona tra il 1100 e il 1200 e ricordato con una statua proprio al centro della piazza.

L’ARRIVO: MERANO

Interamente circondata da montagne, tra Val Venosta, Val Passiria, Val d’Adige e Val d’Ultimo, Merano è il secondo centro dell’Alto Adige per numero di abitanti. Famosa per le sue terme, i parchi, le passeggiate nel verde, la città grazie alla sua posizione geografica gode di un clima mite ed è una rinomata meta per il turismo legato al benessere. Famoso a livello internazionale anche il suo ippodromo.

IL PERSONAGGIO
Terra d’incontro tra culture, Merano ha una lunghissima tradizione turistica. A testimoniarlo, i nomi dei personaggi che l’hanno frequentata. Su tutti Sissi, imperatrice d’Austria, consorte di Francesco Giuseppe d’Austria. A lei è dedicato l’affascinante Sentiero omonimo che dal centro storico conduce alla dimora imperiale di Castel Trauttmansdorff: una passeggiata capace di regalare emozioni.

IL METEO
L’alta pressione favorisce il tempo bello e stabile, quindi sulla corsa il cielo sarà prevalentemente sereno con temperature in aumento, comprese fra i 17 e i 26 gradi.

:Tour of the Alps - Comunicato Stampa:::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
TotA - Tappa a Lopez, maglia a Sosa
Notizia successiva
TotA - Dopo Sosa, ecco O’Connor