Domenica 20 Sett 2020 Home 
Tirreno-Adriatico - La prima a Pascal Ackermann [08-09-20 09:48 by staff GoNBike.com] 

ACKERMANN, BUONA LA PRIMA

Tappa e Maglia Azzurra per Pascal Ackermann alla sua prima partecipazione alla Tirreno-Adriatico. Battuti in volata Gaviria e Cort Nielsen.


Lido di Camaiore, 7 settembre 2020 – Pascal Ackermann ha vinto la prima tappa della Tirreno-Adriatico EOLO. È il primo successo alla Corsa dei Due Mari per il corridore tedesco, alla sua prima partecipazione, arricchito anche dalla Maglia Azzurra di leader della Classifica Generale e da quella Arancio della classifica a punti.
Dopo 133 km, il corridore della Bora - Hansgrohe ha battuto nella volata di Lido di Camaiore Fernando Gaviria Rendon (UAE Team Emirates) e Magnus Cort Nielsen (EF Pro Cycling).

RISULTATO FINALE
1 - Pascal Ackermann (Bora - Hansgrohe) - 133 km in 2h57'55", media 44.852 km/h
2 - Fernando Gaviria Rendon (UAE Team Emirates) s.t.
3 - Magnus Cort Nielsen (EF Pro Cycling)​ s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1 - Pascal Ackermann (Bora - Hansgrohe)
2 - Fernando Gaviria Rendon (UAE Team Emirates) a 4"
3 - Magnus Cort Nielsen (EF Pro Cycling) a 6"
LE MAGLIE

Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom - Pascal Ackermann (Bora - Hansgrohe)
Maglia Arancio, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful - Pascal Ackermann (Bora - Hansgrohe). La Maglia Arancio sarà indossata domani da Fernando Gaviria Rendon (UAE Team Emirates)
Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Enel - Nathan Haas (Cofidis)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Sara Assicurazioni- Szymon Sajnok (CCC Team)

STATISTICHE

Prima vittoria di tappa per Pascal Ackermann alla sua prima tappa alla Tirreno-Adriatico EOLO.
19^ vittoria di tappa tedesca alla Tirreno-Adriatico EOLO, la prima dalla 6^ frazione del 2018, quando Kittel vinse a Fano.
Un tedesco torna ad indossare la maglia di leader alla Tirreno-Adriatico EOLO dopo 10 anni. L’ultimo era stato Linus Gerdemann a Montecatini Terme, 2^ tappa del 2010.
Quarto podio di tappa per Fernando Gaviria alla Tirreno-Adriatico EOLO: vincitore a Montalto di Castro nel 2016 ed a Civitanova Marche nel 2017; 3° a Foligno l’anno scorso; 2° oggi.

CONFERENZA STAMPA
Il vincitore di tappa e prima Maglia Azzurra Pascal Ackermann ha dichiarato in conferenza stampa: "Devo dire grazie ai miei compagni di squadra per la vittoria di oggi. È un successo che mi dà fiducia per le prossime tappe e per le corse che verranno. È stato uno sprint molto veloce, sono riuscito a superare Gaviria sul lato destro proprio all'ultimo respiro.
Credevo sarebbe stata una giornata più tranquilla ma non è stato così. La fuga ha reso le corsa nervosa e veloce ma per fortuna tutta la squadra ha fatto un ottimo lavoro per posizionarmi al meglio nel finale. Sono molto contento di questo risultato".

Il secondo classificato Fernando Gaviria ha detto: “È stata una tappa breve ma veloce. La squadra ha controllato bene la corsa quando c'era fuori la fuga. Nel finale c'erano tante squadre che lavoravano per i loro velocisti, Ackermann mi ha superato a grande velocità: non ho potuto fare nulla. Complimenti a Pascal per la vittoria, io sicuramente ci proverò ancora"

La Maglia Verde Nathan Haas ha detto: "Ho deciso solo stamattina di andare in fuga e di provare a prendere i punti per la Maglia Verde. È sempre bello indossare una Maglia di leader e se avrò l'opportunità di fare qualche punto in più nella tappa di domani ci proverò sicuramente."

La Maglia Bianca Szymon Sajnok ha detto: "Sono soddisfatto, è stata una buona prestazione mia e di tutta la squadra, arricchita da questa Maglia. Sono contento, motivato e fiducioso per le prossime tappe: nei prossimi giorni proverò a fare qualcosa di buono".



Tappa n. 2 – Camaiore – Follonica (201km)
Tappa mossa e articolata specialmente nella seconda parte. Partenza da Camaiore e attraverso Montemagno si raggiunge prima Pisa e poi il Livornese per abbandonare la parte completamente pianeggiante e salire a Castellina Marittima (GPM) dove proseguendo verso sud si attraversano Riparbella e Canneto (TV). Una volta terminato il lungo tratto che segue prevalentemente in discesa si entra nel circuito finale di 20 km caratterizzato dal brevissimo strappo “dell’Impostino”

Ultimi km
Ultimi km prevalentemente rettilinei, su asfalto, carreggiata di 8 m.

#TirrenoAdriatico

::RCS Sport - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Tifa i corridori in modo responsabile
Notizia successiva
Tirreno–Adriatico - Ackermann vince anche la 2°