Sabato 22 Gennaio 2022 Home 
CIV - Pirro si impone a Vallelunga [16-05-15 20:48 by staff GoNBike.com] 

Il terzo round del CIV favorevole alla squadra ufficiale Michelin
Pirro si impone a Vallelunga e vola al vertice della Superbike
Terzo posto per Goi che ora insegue nella generale, settimo Barrier

Per la squadra ufficiale Michelin, impegnata a Vallelunga del terzo round della superbike tricolore, è stata giornata di successi, di anniversari, di numeri “che contano” e di sorrisi.

Si è imposto infatti Michele Pirro, tornato sul circuito capitolino a sei anni dalla sua ultima (vittoriosa) apparizione e, in virtù di questo successo, balzato al comando della classifica tricolore nonostante lo zero del primo round di Misano.

Per il Team Barni Racing, che “calza” gli pneumatici Michelin sulle sempre più competitive Ducati Panigale R, si è trattato della trentesima vittoria nel Campionato Italiano di moto velocità al tredicesimo anno di presenza, non consecutiva.

A rendere ancora più positivo il bilancio del Team principal Marco Barnabò è stato uno strepitoso Ivan Goi: il campione italiano in carica, scattato con il sesto tempo, ha avuto il merito di rimanere fin dai primi metri nel gruppetto di testa, ha lottato a metà gara migliorando costantemente il proprio limite, si è battuto generosamente per il secondo posto per poi terminare terzo, risultato che lo proietta al secondo posto della graduatoria generale, distanziato di soli due punti dal compagno di squadra Pirro.

E per la squadra del Bibendum il successo del ventottenne pilota pugliese ha rappresentato il ritorno al risultato pieno a Vallelunga dopo quattro stagioni di astinenza, reso ancor più rotondo dalla pole position che Pirro aveva conquistato in 1’37”2.

Nel consuntivo della prima giornata romana del CIV figura anche il settimo posto di Sylvain Barrier, in sella alla Yamaha gommata Michelin del Team G.M. Racing.
Il francese ha, di fatto, confermato il piazzamento delle prove ma in realtà la sua è stata una prova “ad elastico”; in partenza il due volte campione della Coppa del Mondo 1000 Stock si è infatti toccato con un avversario ed ha perso numerose posizioni. Dalle tredicesima si è impegnato quindi in una efficace rimonta che, nonostante un gruppo centrale composto da piloti particolarmente coriacei e dalle prestazioni equilibrate, lo ha portato alla settima finale.
Barrier prosegue dunque efficacemente il proprio apprendistato sulla nuova Yamaha YZF-R1M e con gli pneumatici Michelin iniziato praticamente in coincidenza con la prima tappa di Misano Adriatico e conferma al momento l’11° posto nell’assoluta.

Esperienza da dimenticare, invece, purtroppo, per l’altro pilota della G.M. Racing – Yamaha Alex Polita che partiva con il 12° tempo ma con la consueta grinta e concrete possibilità di migliorare; invece un problema tecnico manifestatosi fin dalle prime battute ha costretto il marchigiano ad un inevitabile abbandono.

Michele Pirro è partito benissimo dalla pole position e fin dalle prime battute ha imposto a tutti il proprio passo. Il vantaggio del campione pugliese sugli inseguitori (prima Andreozzi poi, per sedici dei 18 giri, Tamburini) si è andato ampliando tornata dopo tornata e quando il romagnolo ha provato a ridurre il margine, Pirro lo ha sempre ristabilito con un’azione apparentemente anche agevole.

Il nuovo leader della Superbike italiana si è dichiarato soddisfatto sia per l’andamento della gara sia per l’intesa sempre migliore che sta trovando con la Ducati Panigale R del Team Barni nonostante le scarse opportunità di fare esperienza, limitate agli appuntamenti con il CIV. “Ho ripetuto la prestazione vittoriosa di Misano, riuscendo a fare anche meglio; mi ero prefissato di tenere il mio passo e mi sono reso conto in gara che era sufficiente per tenere a distanza gli avversari. Sono contento per Marco Barnabò, per il team, costretto ad un autentico tour de force tra mondiale e italiano, e per la Michelin con cui sto lavorando molto bene e che lascia vedere margini di ulteriore miglioramento. Vallelunga è la pista meno adatta a noi, sono arrivate la vittoria e la prima posizione in campionato, da parte mia garantisco che cercherò di ripetermi”.

Della gara di Goi, in costante crescendo e autore di uno spettacolare corpo a corpo finale con Tamburini, si è detto in apertura. Il mantovano ha raccontato di aver effettuato un buona partenza e di essersi sentito subito meglio anche rispetto alle qualificazioni: “ho potuto così effettuare i sorpassi su Sandi ed Andreozzi, entrambi al Tornantino, perché nella Superbike non puoi permetterti di perdere terreno, e ho cominciato a combattere con Tamburini. Mi sono reso conto che spingevo come nelle qualificazioni ma andavo più forte, il team ha fatto un ottimo lavoro, ho “capito” la moto e ho preso a fidarmi sempre di più, gli pneumatici rispondevano perfettamente e così intorno a metà gara ho potuto stabilire i miei migliori tempi, sempre sull’1’37”. Volevo il secondo posto ed ho provato a prenderlo dopo aver già sopravanzato un paio di volte Tamburini; purtroppo, al penultimo giro, l’incrocio delle traiettorie non mi ha favorito, mi sono dovuto allargare alla Campagnano e, benché nell’ultima tornata abbia realizzato ancora un 1’37”, non mi è stato possibile recuperare il secondo perso da Tamburini. E poi ho pensato anche al campionato, puntando al podio senza correre rischi eccessivi”.

Il quarto round della Superbike tricolore prevede, per domenica 17 maggio, il warm up alle 9.20 e lo start della gara alle 15.00. Diretta streaming su civ.tv e sportube.tv e telecronaca differita su Sky Sport Motogp Hd (canale 208).

CIV 2015 – Classe Superbike
3° round – Vallelunga, 16 maggio 2015
Classifica: 1. M.Pirro (Ducati); 2. R. Tamburini; 3. I.Goi (Ducati); … 7. S.Barrier (Yamaha). Rit. A.Polita (Yamaha).
In campionato: 1. Pirro, p. 50; 2. Goi, p. 48; 3. Andreozzi, p. 46; … 11. Barrier, p. 19; … 12. Polita, p. 19.

::Michelin - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
CIV - Risultati gare di sabato a Vallelunga
Notizia successiva
CIV - Risultati gara 2 Moto 3 Vallelunga