Giovedì 22 Febbraio 2024 Home 
Uddevalla - Cairoli domina in Svezia [05-07-10 08:19 by staff GoNBike.com] 

GP Uddevalla – Cairoli domina in Svezia: doppietta
Quarta vittoria di GP stagionale per Antonio Cairoli sul tracciato svedese di Uddevalla, con una netta doppia vittoria di manche. Il tre volte campione del mondo, in sella alla KTM SX 350 F allunga in classifica MX1. Ora ha 67 punti sul secondo, il belga Desalle (Suzuki).
Nei primi dieci di giornata anche gli altri due piloti del Red Bull KTM Factory Racing MX1, Max Nagl (sesto) e Rui Goncalves (decimo).
Ancora una giornata memorabile per il team guidato da Claudio De Carli, grazie alla doppia netta vittoria del ventiquattrenne Cairoli. Nel GP di Svezia, decima prova del mondiale MX1, sulla pista di Uddevalla, a circa 50 Km da Goteborg (Svezia), caratterizzata da un fondo piuttosto morbido, sabbioso, Cairoli ha corso due manche gestite con grande sicurezza, stile ed la sua proverbiale guida spettacolare. In gara uno Tony è subito andato in testa alla gara, scattando più veloce di tutti in uscita dal cancelletto di partenza. Per tutti i 21 giri di gara Cairoli ha solo cercato le sue traiettorie, ed ha imposto un ritmo irraggiungibile per gli avversari, spingendo forte sin dai primi giri. Alle sue spalle hanno concluso Desalle, secondo, e Philippaerts (Yamaha), terzo.
Anche in gara due Cairoli già al primo passaggio era in testa ma presto ha subìto l’attacco di Desalle che lo ha superato. Cairoli ha preferito non rischiare nei primi giri ed ha atteso metà frazione per riportarsi davanti al belga ed andare a conquistare la decima vittoria di manche, quarta vittoria di GP stagionali. Per Cairoli il trentatreesimo GP vinto in carriera.

Cairoli: ‘Su questa pista ho sempre fatto buone gare, anche se non è la mia preferita, e volevo vincere per godermi il periodo di riposo (si ricorre tra quasi un mese) con il risultato pieno. Sono arrivato qui in Svezia un po’ nervoso per un fastidio al ginocchio sinistro infortunato l’anno scorso, ma già da ieri mi sentivo a posto ed ho corso due ottime manche, non ho avuto problemi’.

Ottima prova di Max Nagl sulla KTM SX 450 F. Il pilota tedesco, vicecampione mondiale l’anno scorso, pur senza allenamenti praticamente da un mese (si era infortunato alla spalla sinistra nel GP di Francia), è riuscito ancora a raccogliere due risultati impensabili: sesto posto in gara uno e sesto posto in gara due. Per lui trenta preziosi punti che gli serviranno per tentare di tornare nei primi tre di classifica.
Red Bull KTM Factory Racing ha rinnovato in questi giorni l’accordo con Max Nagl per le prossime due stagioni in MX1.

Nagl: ’Sinceramente dopo l’ottima manche di qualifica di ieri (quarto), dove avevo trovato un buon ritmo, mi aspettavo di più. Purtroppo ero leggermente più lento in alcuni tratti e non sono riuscito a far meglio. Ovviamente anche stavolta ho dovuto gestire le energie. Ora però arriva un periodo di circa un mese prima della prossima gara e potrò tornare ad allenarmi e riprendere la forma fisica migliore’.

Per Rui Goncalves si comincia a vedere una buona continuità di prestazioni ora che l’intervento alla spalla di inizio stagione è del tutto dimenticato e sta arrivando una buona condizione fisica. Rui è stato autore di due buone partenze ed ha tenuto il ritmo con regolarità. Ha concluso dodicesimo in gara uno e decimo in gara due totalizzando venti punti (decimo di giornata).

::DeCarli Racing - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Uddevalla - MX1 classifica GP
Notizia successiva
Priem migliora e sale in classifica