Sabato 21 Ottobre 2017 Home 
Aragon - Chaz Davies vince gara 2 [02-04-17 20:32 by staff GoNBike.com] 
Motorland Aragón si tinge del rosso Ducati: nel WorldSBK prima vittoria dell’anno per Davies e terzo posto per Melandri, a Mahias su Yamaha la WorldSSP; soddisfazione Pirelli per i nuovi pneumatici di sviluppo

Ottimodebutto per il nuovo Campionato Mondiale FIM Supersport 300 che ha visto ScottDeroue su Kawasaki trionfare nella prima gara, successo di Michael Rinaldi suDucati nella Superstock 1000 FIM Cup; domani giornata di test ufficiali in cuiPirelli farà provare ai piloti alcune nuove soluzioni

Alcañiz (Spagna), 2 aprile 2017 – Il Pirelli Aragón round, primo appuntamento europeo del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike, ha visto disputarsi nella giornata di domenica gare avvincenti e combattute in tutte le quattro classi del Campionato.

Nel WorldSBK Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) riesce a mettere un freno al predominio Kawasaki firmato Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) andando a vincere la sua prima gara di stagione davanti al Campione del Mondo in carica e al suo nuovo compagno di squadra, l’italiano Marco Melandri, che dopo il secondo posto di ieri oggi ottiene il terzo gradino del podio a coronamento di un ottimo weekend di gara. Jonathan Rea, con cinque vittorie su sei gare disputate, resta però l’uomo da battere anche per questa stagione.


Nel WorldSSP il francese Lucas Mahias (GRT Yamaha Official WorldSSP team) riesce sul finale ad agguantare la prima posizione tagliando così il podio davanti al sudafricano Sheridan Morais (Kallio Racing) e allo statunitense Patrick Jacobsen (MV Agusta Reparto Corse).

Bene anche le classi minori con il nuovo Campionato Mondiale FIM Supersport 300 che, al suo debutto assoluto, ha visto nel l’olandese Scott Deroue (MTM HS Kawasaki) il primo vincitore di gara, mentre la Superstock 1000 FIM Cup si conferma un Campionato molto agguerrito in cui a trionfare nel primo appuntamento dell’anno è stato Michael Ruben Rinaldi con la Ducati dell’Aruba.it Racing – Junior Team.

Bilancio decisamente positivo anche quello che riguarda la Pirelli: la casa di pneumatici italiana, già nella giornata di ieri, ha ottenuto ottimi risultati e commenti positivi in merito al nuovo pneumatico da Superpole® che ha permesso a Davies di battere il record della pista. Nel corso del weekend, inoltre, soddisfazioni sono arrivate anche dalle nuove soluzioni di sviluppo portate da Pirelli per le gare del WorldSBK e del WorldSSP. In particolare, nella classe regina la nuova soluzione anteriore in mescola SC1 V0952 è stata in assoluto la più utilizzata dai piloti, stesso discorso per il posteriore dove nella giornata di sabato, con temperature più rigide e una tattica più cautelativa di team e piloti, la nuova SC1 di sviluppo W0051 è stata scelta da buona parte dei piloti. Nel WorldSSP invece la nuova soluzione posteriore in mescola media di sviluppo V1201 ha ottenuto addirittura la quasi totalità delle preferenze dei piloti.

Forte di questi risultati Pirelli ha già pronta la lista di pneumatici che fornirà ai team per i test ufficiali previsti per domani, lunedì 3 aprile, sul circuito spagnolo.
Fermo restando che i test, come sempre, non sono dedicati esclusivamente alla prova di pneumatici ma anche e soprattutto a permettere ai team di lavorare su tutte le componenti della moto, Pirelli lavorerà a stretto con tanti con piloti e team chiedendo loro di provare alcune soluzioni in mescola morbida e media all’anteriore e per lo più in mescola morbida al posteriore, oltre a due nuovi pneumatici da qualifica.

Tornando alla giornata di oggi, Gara 2 del WorldSBK ha visto trionfare, per la prima volta in questa stagione, una Ducati, quella di Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati).
Nonostante una partenza dalla nona posizione in griglia, al secondo giro Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) ha già risalito la china della corsa portandosi in prima posizione.
Alex Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team), che scattava dalla pole, andrà lungo all’undicesimo giro per poi terminare in tredicesima posizione.
Nel corso del tredicesimo giro Chaz Davies supera Rea che scende in seconda posizione tallonato dall’altro ducatista, Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati). Il gruppetto dei primi tre è molto compatto ed è racchiuso in meno di cinque decimi di distacco.
Alla fine del quindicesimo giro anche Melandri riesce temporaneamente a superare Rea portandosi alle spalle del compagno di squadra ma poche curve dopo il nordirlandese si riprende la posizione persa e si lancia alla rincorsa del gallese della Ducati.
Nonostante ripetuti tentativi di sorpasso, nel corso del giro finale Davies riesce a difendere la posizione e a tagliare il traguardo per primo davanti al Campione del Mondo in carica, secondo, e a Marco Melandri, che sale ancora una volta sul podio.


Classifica WorldSBK Gara 2:

1) C. Davies (Aruba.it Racing – Ducati)
2) J. Rea (Kawasaki Racing Team)
3) M. Melandri (Aruba.it Racing – Ducati)
4) T. Sykes (Kawasaki Racing Team)
5) M. Van Der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team)
6) X. Forés (BARNI Racing Team)
7) J. Torres (Althea BMW Racing Team)
8) L. Mercado (IODARacing)
9) E. Laverty (Milwaukee Aprilia)
10) L. Camier (MV Agusta Reparto Corse)
11) R. Ramos (Team Kawasaki GoEleven)
12) S. Bradl (Red Bull Honda World Superbike Team)
13) A. Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team)
14) R. Krummenacher (Kawasaki Puccetti Racing)
15) J. Simon (Milwaukee Aprilia)
16) M. Reiterberger (Althea BMW Racing Team)
17) A. Badovini (Grillini Racing Team)
RT) A. De Angelis (Pedercini Racing SC-Project)
RT) N.Hayden (Red Bull Honda World Superbike Team)
RT) R. Russo (Guandalini Racing)

La prima gara della giornata è stata quella del Campionato Mondiale FIM Supersport, sedici giri da percorrere per un totale di 81,232 chilometri con Patrick Jacobsen (MV Agusta Reparto Corse) che parte dalla pole position. Lo statunitense però già nei primi giri fatica a prendere il ritmo di gara e finisce in sesta posizione. A guidare la testa della classifica è Kyle Smith (GEMAR Team Lorini), partito dalla quarta posizione, alle cui spalle si posizionano Sheridan Morais (Kallio Racing) e Lucas Mahias (GRT Yamaha Official WorldSSP team). Ad un terzo della gara il sudafricano riesce a superare Smith e a portarsi in testa. Scivolata di Smith al settimo giro seguita poco dopo dalla caduta di Federico Caricasulo (GRT Yamaha Official WorldSSP team)mentre era in seconda posizione. A metà corsa alla testa della gara troviamo Sheridan Morais seguito da Lucas Mahias e Patrick Jacobsen. Nel corso dell’ultimo giro Mahias tenta l’attacco a Morais e riesce a superarlo tagliando il traguardo per primo davanti al pilota del team Kallio Racing, secondo, e a Patrick Jacobsen, che completa il podio con MV Agusta.


Classifica WorldSSP:

1) L. Mahias (GRT Yamaha Official WorldSSP team)
2) S. Morais (Kallio Racing)
3) P. Jacobsen (MV Agusta Reparto Corse)
4) J. Cluzel (CIA Landford Insurance Honda)
5) M. Canducci (Puccetti Racing Junior Team FMI)
6) R. Rolfo (Team Factory Vamag)
7) C. Gamarino (BARDAHL EVAN BROS. Honda Racing)
8) K. Ryde (Kawasaki Puccetti Racing)
9) H. Soomer (WILSport Racedays)
10) L. Stapleford (Profile Racing)
11) H. Okubo (CIA Landlord Insurance Honda)
12) R. Hartog (Team Hartog - Jenik - Against Cancer)
13) X. Cardelus Garcia (Race Department ATK#25)
14) Z. Khairuddin (Orelac Racing VerdNatura)
15) K. Watanabe (Team Kawasaki Go Eleven)
16) K. Smith (GEMAR Team Lorini)
17) A. Wagner (GEMAR Team Lorini)
18) N. Calero (Orelac Racing VerdNatura)
19) P. Sebestyén (SSP Hungary by Pedercini Racing)
20) L. Epis (Response RE Racing)
21) S. Hill (Profile Racing)
22) J. Cretaro (RSV Phoenix Suzuki)
23) H. Kunikawa (CIA Landlord Insurance Honda)
24) J. Van Sikkelerus (MVR Racing)
25) N. Al Malki (Qatar National Team)
26) C. London (RSV Phoenix Suzuki)
RT) F. Caricasulo (GRT Yamaha Official WorldSSP team)
RT) K. Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing)
RT) G. Rea (Team Kawasaki Go Eleven)
RT) N. Tuuli (Kallio Racing)
RT) L. Cresson (SC Racing-RPM84)
RT) A. Zaccone (MV Agusta Reparto Corse)
RT) R. Mulhauser (CIA Landlord Insurance Honda)

A metà pomeriggio si sono svolte le prime gare dell’anno del neo-nato Campionato Mondiale FIM Supersport 300 e della Superstock 1000 FIM Cup.
A trionfare nel primo è stato il ventunenne olandese Scott Deroue (MTM HS Kawasaki) davanti agli spagnoli Daniel Valle (Halcourier Racing), secondo, e Mika Perez (Wilsport Racedays), terzo.
Nel Campionato per moto 1000 vittoria per il pilota dell’Aruba.it Racing – Junior Team Michael Ruben Rinaldi che con la sua Ducati ha tagliato il traguardo per primo davanti ai piloti del Pata Yamaha Official STK1000 Team, il francese Florian Marino e l’italiano Roberto Tamburini.

Le soluzioni Pirelli scelte dai piloti per WorldSBK Gara 2 e WorldSSP:

In Gara 2 del WorldSBK diversi piloti hanno deciso di cambiare pneumatici, soprattutto al posteriore, optando per la soluzione morbida: la SC0 di gamma (opzione A), nonostante temperature dell’asfalto non particolarmente elevate, è stata infatti la soluzione più scelta, con dieci piloti che l’hanno utilizzata: Lowes, Van Der Mark, Torres, Laverty, Melandri, Davies, Forés, Hayden, Reiterberger e Russo. A restare su soluzioni più dure è stato il restante 50% dei piloti, con Rea (e altri sette piloti) che è rimasto fedele alla scelta effettuata ieri utilizzando la nuova SC1 di sviluppo W0051 (opzione B) mentre Sykes e Badovini sono stati gli unici ad utilizzare la SC1 di gamma (opzione C).
Per quanto riguarda l’anteriore, la nuova SC1 di sviluppo V0952 (opzione C)è stata la più gettonata, con dieci piloti che l’hanno scelta. In quattro piloti hanno optato per la SC1 di gamma (opzione B) e altrettanti per la SC2 di gamma (soluzione D) mentre solo Davies e Van Der Mark hanno scelto la SC1 di sviluppo S1699 (opzione A).
Pneumatici selezionati alla partenza di Gara 2
Pneumatici selezionati alla partenza di Gara 2
Nella gara del WorldSSP le scelte dei piloti sono state molto simili. Per l’anteriore praticamente tutti hanno optato per la SC1 di gamma (opzione A) tranne Lachlan Epis (Response RE Racing) che ha deciso invece di affidarsi alla SC2 di gamma (opzione B).
Per il posteriore, viste le temperature dell’asfalto particolarmente basse e di conseguenza l’impossibilità di utilizzare un pneumatico morbido come la SC0,la grande maggioranza dei piloti si è affidata alla nuova SC1 di sviluppo V1201 (opzione B)che utilizza la stessa mescola della SC1 di gamma ma garantisce una maggiore resistenza meccanica alle basse temperature. Quattro piloti (Mahias, Hill, Van Sikkelerus e Al Malki) hanno invece optato per la SC1 di gamma (opzione C).
Pneumatici selezionati alla partenza della gara WorldSSP
Pneumatici selezionati alla partenza della gara WorldSSP

Le statistiche Pirelli per WorldSBK Gara 2:

• Vincitore del PIRELLI BEST LAP AWARD: Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati),in 1'50.954 al 17° giro

• Soluzione anteriore più utilizzata: SC1 di sviluppo V0952 (10 su 20 piloti)

• Soluzione posteriore più utilizzata: SC0 di gamma (10 su 20 piloti)

• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Superbike in gara: 325,3 km/h, realizzata da Marco Melandri (Aruba.it Racing - Ducati) al 1° giro

• Numero di soluzioni (asciutto, intermedia e bagnato) per la classe WorldSBK: 6 anteriori e 6 posteriori

• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota WorldSBK 74, 40 anteriori + 34 posteriori

• Temperatura aria: 14° C

• Temperatura asfalto: 23° C


Le statistiche Pirelli per la WorldSSP:

• Vincitore del PIRELLI BEST LAP AWARD: Michael Canducci (Puccetti Racing Junior Team FMI), in 1'55.609 al 9° giro

• Soluzione anteriore più utilizzata: SC1 di gamma (33 su 34 piloti)

• Soluzione posteriore più utilizzata: SC1 di sviluppo V1201 (30 su 34 piloti)

• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Supercorsa in gara: 282 km/h, realizzata da Loris Cresson (SC Racing-RPM84) al 3° giro

• Numero di soluzioni (asciutto, intermedia e bagnato) per la classe WorldSSP: 4 anteriori e 4 posteriori

• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota WorldSSP: 43, 20 anteriori + 23 posteriori

• Temperatura aria: 13° C

• Temperatura asfalto: 16° C

::Pirelli - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Aragon - Jonathan Rea vince gara 1
Notizia successiva
Assen - Doppietta Kawasaki in gara 1