Sabato 16 Dicembre 2017 Home 
Jerez - Jonathan Rea vince gara 1 [22-10-17 18:06 by staff GoNBike.com] 

Ad Jerez vittoria di Jonathan Rea in Gara 1 del WorldSBK; molto buone le prestazioni di tutte le soluzioni portate da Pirelli

Non sazio di vittorie e già laureatosi Campione del Mondo 2017, il nordirlandese ottiene il tredicesimo successo stagionale davanti a Chaz Davies su Ducati e al compagno di squadra Tom Sykes, sfortuna invece per Marco Melandri

Jerez de la Frontera (Spagna) , 21 ottobre 2017 – Oggi, presso il Circuito de Velocidad di Jerez de la Frontera in Spagna, Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) ha vinto Gara 1 del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike giunto al suo penultimo appuntamento stagionale.
Il nordirlandese ha preceduto sul traguardo il ducatista Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) e il proprio compagno di squadra Tom Sykes.
Sfortuna invece per l’italiano della Ducati Marco Melandri che, dopo aver realizzato la Superpole®nella mattinata, ha condotto un’ottima gara ma nel corso del sedicesimo giro è stato costretto al ritiro per un problema tecnico alla sua moto.

Per quanto riguarda i pneumatici Pirelli utilizzati in gara, al posteriore praticamente tutti i piloti si sono affidati alla soluzione morbida mentre all’anteriore, a dimostrazione dell’ottimo ventaglio di opzioni messo a disposizione da Pirelli, tutte le quattro soluzioni sono state utilizzate e tutte con successo, basti pensare che i tre piloti a podio hanno scelto tre opzioni anteriori differenti.

Gara 1 ha preso il via alle ore 13.00 locali con Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati) in pole position. Purtroppo già nel corso del primo giro la corsa è stata interrotta dalla bandiera rossa per una caduta di Ayrton Badovini (Grillini Racing Team) seguita sùbito dopo da una scivolata di Raffaele De Rosa (Althea BMW Racing Team).
Viene applicata la procedura di “Quick Restart” e dopo 15 minuti i piloti si rischierano in pista con 19 giri da percorrere.
Scatta bene alla ripartenza Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) che riesce a sfilare Melandri, scivolato in seconda posizione. Alle loro spalle i rispettivi compagni di squadra Tom Sykes su Kawasaki e Chaz Davies su Ducati. Dopo tre giri Davies riesce a sopravanzare Sykes portandosi in terza posizione alle spalle del compagno di squadra.
Nel corso del settimo giro l’italiano della Ducati con un bel sorpasso riesce a sopravanzare Rea sottraendogli la prima posizione e riuscendo così a riconquistare la prima posizione e ad aumentare progressivamente il distacco tra lui e il nordirlandese portando il suo vantaggio a quasi un secondo e mezzo nel corso del decimo giro.
La gara di Marco Melandri purtroppo terminerà al sedicesimo giro per un problema tecnico che lo costringerà al ritiro lasciando la prima posizione al Campione del Mondo 2017 Jonathan Rea che taglierà il traguardo per primo davanti all’altro ducatista Chaz Davies, secondo, e al compagno di squadra Tom Sykes, terzo.

Classifica WorldSBK Gara 1:

1) J. Rea (Kawasaki Racing Team)
2) C. Davies (Aruba.it Racing – Ducati)
3) T. Sykes (Kawasaki Racing Team)
4) A. Lowes (Pata Yamaha Official WorldSBK Team)
5) M. Van Der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team)
6) S. Guintoli (Kawasaki Puccetti Racing)
7) L. Savadori (Milwaukee Aprilia)
8) E. Laverty (Milwaukee Aprilia)
9) X. Forés (BARNI Racing Team)
10) R. Ramos (Team Kawasaki GoEleven)
11) L. Mercado (IODARacing)
12) L. Camier (MV Agusta Reparto Corse)
13) J. Torres (Althea BMW Racing Team)
14) A. Andreozzi (Guandalini Racing)
15) O. Jezek (Grillini Racing Team)
16) T. Takahashi (Red Bull Honda World Superbike Team)
17) R. Russo (Pedercini Racing SC-Project)
RT) D. Giugliano (Red Bull Honda World Superbike Team)
RT) M. Melandri (Aruba.it Racing – Ducati)
RT) D. Schmitter (eighty one HPC-Power Suzuki Racing)
RT) A. Badovini (Grillini Racing Team)
RT) R. De Rosa (Althea BMW Racing Team)

Le soluzioni Pirelli scelte dai piloti per WorldSBK Gara 1:

In Gara 1 la temperatura dell’asfalto era di 39° gradi e questo ha permesso ai piloti di utilizzare un po’ tutte le soluzioni portate da Pirelli.
In particolare al posteriore tutti i piloti, ad eccezione di Takumi Takahashi (Red Bull Honda World Superbike Team), hanno utilizzato la soluzione più morbida, ovvero la W0576 (opzione A), già utilizzata nei round di Laguna Seca e Magny-Cours.
Per quanto riguarda l’anteriore la soluzione più scelta è stata la SC1 di sviluppo V0952 (opzione B)ma anche la SC2 di gamma (opzione C) e la nuova SC3 di sviluppo W0418 (opzione D) sono state abbastanza apprezzate. L’unico pilota ad optare per la SC1 di gamma (opzione A) è stato Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati).
Pneumatici selezionati in griglia di partenza di Gara 1 del WorldSBK
Pneumatici selezionati in griglia di partenza di Gara 1 del WorldSBK


Le statistiche Pirelli per WorldSBK Gara 1:

• Vincitore del PIRELLI BEST LAP AWARD: Marco Melandri (Aruba.it Racing – Ducati),in 1'40.938 al 15° giro

• Soluzione anteriore più utilizzata: SC1 di sviluppo V0952 (14 su 22 piloti)

• Soluzione posteriore più utilizzata: SC0 di sviluppo W0576 (21 su 22 piloti)

• Velocità massima raggiunta dagli pneumatici Pirelli DIABLO™ Superbike in gara: 281,4 km/h, realizzata da Chaz Davies(Aruba.it Racing – Ducati) al 1° giro

• Numero di soluzioni (asciutto, intermedia e bagnato) per la classe Superbike: 6 anteriori e 6 posteriori

• Numero di pneumatici a disposizione di ogni pilota Superbike: 76, 41 anteriori + 35 posteriori

• Temperatura aria: 25° C

• Temperatura asfalto: 39° C

::Pirelli - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Magny Cours - Rea Campione del Mondo
Notizia successiva
Jerez - a Kawasaki il titolo Mondiale Costruttori