Sabato 20 Aprile 2019 Home 
Faenza - Arriva il Mondiale Motocross [05-09-12 07:50 by staff GoNBike.com] 

Dopo la prova di Lierop, che domenica scorsa ha assegnato il GP of Benelux, l'attenzione si sposta ora sull'evento che più preme all'Italia: il GP d'Europa. Il Mondiale di Motocross è atteso, infatti, sul Monte Coralli di Faenza, dove sabato 8 e domenica 9 settembre il FIM Motocross World Championship arriva con la rappresentazione più attesa, quella che potrebbe assegnare i titoli di categoria del massimo campionato. La quindicesima di sedici Gran Premio della stagione 2012, torna sul crossdromo Faentino dopo tre anni di assenza, e lo fa in grande stile, presentando alcune sostanziali novità strutturali e logistiche che permetterà agli organizzatori di accogliere e di ospitare il pubblico al meglio. Novità anche per quanto riguarda la pista, il paddock, parcheggi e accessi.
La festa del Motocross sta per iniziare a Faenza, la pista è pronta e il paddock da giovedì inizia a popolarsi di piloti e addetti ai lavori che prenderanno parte al grande evento motociclistico. Saranno tre giorni animati a partire già dal venerdì, con il paddock gremito a caccia di autografi, gadget e una foto con il pilota preferito. La festa sta per iniziare, siete ancora in tempo a partecipare.

LA SITUAZIONE DEI DUE CAMPIONATI

Quella di Faenza è la quindicesima prova del Mondiale di Motocross riservato alle classi MX1 e MX2, dopo questo appuntamento ne rimane solo una e quindi il Gran Premio d'Europa potrebbe segnare la tappa decisiva per l'assegnazione anticipata dei titoli, quindi di grande importanza, poiché in entrambe le classi i rispettivi leader vantano un buon margine di vantaggio sugli immediati inseguitori.

Nella MX1 l'azzurro Tony Cairoli (Red Bull KTM Factory Racing) sta marciando a un ritmo vertiginoso e dopo l'incredibile doppio zero in Svezia e la prova sottotono in Brasile, non ha mai fallito un podio in questa stagione, tanto che, dopo le vittorie delle due manche domenica scorsa a Lierop, conduce la classifica generale con ben 76 punti di vantaggio sul belga Clement Desalle (Rockstar Energy Suzuki World) che proprio nell'ultimo appuntamento ha corso un difficile Gran Premio a causa della ripresa fisica dopo un infortunio alla mano.
Il transalpino Paulin Gautier (Kawasaki Racing Team) si presenterà a Faenza terzo in classifica dopo aver disputato in Olanda un'altra gara non alla sua altezza ma proprio in Italia cercherà di rimediare tentando di guadagnare qualche punto ma soprattutto di proteggere il bronzo stagionale.

Quarta posizione per il francese Christophe Pourcel (Team CP 377 Monster Energy Kawasaki Pro Circuit), reduce da una prova sfortunata a Lierop a causa del dolore a una spalla per una frattura che gli ha impedito di prendere il via alla manche conclusiva. Quinto nella generale si presenterà a Faenza il pilota belga del Red Bull KTM Factory Racing, Ken De Dycker, che domenica scorsa ha portato a termine le due frazioni finali terzo e secondo chiudendo alle spalle di Cairoli sul podio di giornata. Dodicesimo in classifica il toscano David Philippaerts (Yamaha Monster Energy) che proprio a Faenza è stato incoronato campione del mondo nel 2008, purtroppo però non potrà essere al via a causa dell'infortunio che ha avuto in Svezia al nono GP della stagione. Quattordicesimo Davide Guarneri (Ktm Silver Action), ventiquattresimo Matteo Bonini (Ktm Marchetti Racing) e più dietro Pier Filippo Bertuzzo (Honda).
In MX2 è l'olandese del Red Bull KTM Factory Racing, Jeffrey Herlings, a guidare la graduatoria, soprattutto dopo la doppia affermazione di Lierop dove ha dimostrato ancora una volta il suo talento di guida straordinaria. A seguirlo, con 65 punti di distacco, è Tommy Searle (Monster Energy Kawasaki Pro Circuit) dominatore in casa della penultima prova, quella britannica di Matterley Basin. In terza posizione si presenterà a Faenza il belga Jeremy Van Horebeek (Red Bull KTM Factory Racing), giunto due volte secondo domenica scorsa nonostante un brutto raffreddore. Quarta posizione in graduatoria per l'inglese Jake Nicholls (Nestaan JM Racing Ktm), e quinta per il belga Joel Roelants (Monster Energy Kawasaki Pro Circuit).
E' ancora decimo il primo degli italiani grazie al laziale Alessandro Lupino (Husqvarna Ricci Racing), mentre più dietro anche Alessandro Cervellin (SKS Polned TM Factory Racing), Ivo Monticelli (Husqvarna), Samuel Zeni (Yamaha JTECH Racing), Samuele Bernardini (Ktm), Alessandro Battig (Yamaha), Simone Zecchina (Yamaha JTECH Racing) e Alessandro Mancuso (Honda).
Oltre alle classi MX1 e MX2, il MXGP di Faenza ospiterà anche il settimo e ultimo appuntamento delle classi EMX250 e EMX125 UEM. Nella quarto di litro Mel Pocock (Monster Energy Yamaha) sarà il pilota da battere per tutti poiché ha molte possibilità di essere proclamato campione europeo 2012. Dopo la vittoria di entrambe le manche nell'ultima prova di Lierop, il britannico ha ora ben 42 punti di vantaggio da gestire al meglio per raggiungere l'ambito traguardo. Dalla seconda posizione il danese Stefan Kjer Olsen (Jtech Racing Yamaha) giocherà tutte le carte a disposizione per sfruttare ogni possibilità, così anche l'olandese Mike Kras (Suzuki Beursfoon) che però dovrà solo cercare di difendere la terza piazza. Sesta posizione per il primo degli azzurri Alessandro Battig (Yamaha), mentre Samuele Bernardini (Ktm) è sedicesimo e più dietro Davide De Bortoli (Honda).
Nel campionato Europeo EMX125, il leader e già campione dopo sei prove disputate, è il giovane pilota sloveno Tim Gajser (Ktm) con 292 punti davanti al norvegese Magne Klingsheim (Ktm), mentre terzo è il britannico James Dunn (Ktm). Migliore della pattuglia azzurra in graduatoria è Davide Bonini (Ktm), quarto con 157 punti. Anche in questa categoria sono molti i piloti italiani in classifica: Simone Furlotti (Suzuki), Riccardo Righi (Ktm), Alessio Della Mora (Ktm), Tommaso De Pietri (Suzuki), Michael Mantovani (Ktm), Gianluca Deghi (Ktm), Leonardo Frosali (Yamaha).

PROGRAMMA DEI DUE GIORNI
Il programma del week-end prevede moto in pista a partire dalle 7,50 di sabato, con i piloti dell'Europeo che anticiperanno l'MX2 e MX1. Nello stesso ordine seguiranno le qualifiche, intervallate dalle prime gare dell'EMX 125 e 250.
La domenica nell'ordine warm-up EMX 125, EMX 250, MX2 e MX1. Prima manche mondiale MX2 (35+2 giri) alle ore 12,10 e un'ora più tardi la prima della classe MX1. Alle 15,03 e alle 16,03 le manche conclusive MX2 e MX1. Al termine di ogni frazione si svolgerà la cerimonia di premiazione.
BIGLIETTI
Sabato: € 25,00
Ragazzi dai 13 ai 16 anni compiuti € 15,00
Domenica: € 50,00
Ragazzi dai 13 ai 16 anni € 25,00
Biglietto week-end per adulti:
€ 60,00
Biglietto week-end per ragazzi dai 13 ai 16 anni: € 30,00
Camper: € 30,00
Biglietti scontati per tesserati FMI
Ingresso gratuito per bambini under 13 se accompagnati
Pass paddock: € 15,00
Prevendita: tutte le info su http://europe.motocross-tickets.com

Prezzi prevendita on-line:
Sabato: adulti € 20,00 - ragazzi € 10,00
Domenica: adulti € 40,00 - ragazzi € 20,00
Week-end: adulti € 50,00 - ragazzi € 25,00
Presso le biglietterie del circuito è necessario fornire voucher e carta d'identità o passaporto.

Orari biglietterie:
Sabato 8 settembre dalle 7 alle 18
Domenica 9 settembre dalle 7 alle 16

CLASSIFICHE
MX1 Championship top ten: 1. Antonio Cairoli (ITA-KTM) punti 592; 2. Clement Desalle (BEL-Suzuki) 516 p.; 3. Gautier Paulin (FRA-Kawasaki) 468 p.; 4. Christophe Pourcel (FRA-Kawasaki) 452 p.; 5. Ken de Dycker (BEL-KTM) 446 p.; 6. Kevin Strijbos (BEL-KTM) 369 p.; 7. Xavier Boog (FRA-Kawasaki) 355 p.; 8. Tanel Leok (EST-Suzuki) 338 p.; 9. Rui Goncalves (POR-Honda) 315 p.; 10. Shaun Simpson (GBR-Yamaha) 271 p.

MX2 Championship top ten: 1. Jeffrey Herlings (NED-KTM) punti 622; 2. Tommy Searle (GBR-Kawasaki) 557 p.; 3. Jeremy van Horebeek (BEL-KTM) 519 p.; 4. Jake Nicholls (GBR-KTM) 387 p.; 5. Joel Roelants (BEL-Kawasaki) 367 p.; 6. Jordi Tixier (FRA-KTM) 367 p.; 7. Max Anstie (GBR-Honda) 314 p.; 8. Dylan Ferrandis (FRA-Kawasaki) 272 p.; 9. Jose Butron (ESP-KTM) 263 p.; 10. Alessandro Lupino (ITA-Husqvarna) 241 p.

EMX250 Championship top ten: 1. Mel Pocock (GBR-Yamaha) punti 280; 2. Stefan Kjer Olsen (DEN-Yamaha) 238 p.; 3. Mike Kras (NED-Suzuki) 186 p.; 4. Maxime Desprey (FRA-Kawasaki) 157 p.; 5. Jeremy Seewer (SUI-Suzuki) 142 p.; 6. Alessandro Battig (ITA-Yamaha) 115 p.; 7. Tim Gajser (SLO-KTM) 110 p.; 8. Brent Van Doninck (BEL-KTM) 105 p.; 9. Brian Bogers (NED-KTM) 102 p.; 10. Damon Graulus (BEL-Suzuki) 85 p.

EMX125 Championship top ten: 1. Tim Gajser (SLO-KTM) punti 292; 2. Magne Klingsheim (NOR-KTM) 210 p.; 3. James Dunn (GBR KTM) 165 p.; 4. Davide Bonini (ITA-KTM) 157 p.; 5. Anton Lundgren (SWE-KTM) 135 p.; 6. Pauls Jonass (LAT-KTM) 127 p.; 7. Henry Jacobi (GER-KTM) 123 p.; 8. Simone Furlotti (ITA Suzuki) 122 p.; 9. Riccardo Righi (ITA-KTM) 116 p.; 10. Calvin Vlaanderen (NED-KTM) 112 p.

Nelle foto: uno scorcio della rinnovata pista Monte Coralli e una partenza del mondiale MX1

::Youthstream - Comunicato Stampa::




Visualizza tutte le newsArchivio Cerca un termine nelle newsCerca Leggi le news più recentiPiù recenti   Versione stampabileStampa 
Notizia precedente
Lierop - KTM near title success [EN]
Notizia successiva
Faenza - Cairoli pronto per il mondiale